Provaci a 4,90€. Clicca qui ➔

Trend marketing digitale 2022: le 8 tendenze da scoprire

Trend marketing digitale, cosa ci aspetta nel futuro immediato? Quali saranno le tattiche più efficaci che aiuteranno le imprese a permeare i mercati online? Il momento economico, probabilmente, non è dei migliori in generale, tuttavia, il mondo del digitale ha trovato in questa profonda incertezza uno spazio in cui radicare benissimo le sue radici. Per cavalcare l’onda al momento giusto, ti spiego in breve  quali sono le tendenze del periodo.

Trend-Marketing-Digitale-

Siamo ormai oltre il giro di Boa di questo 2022: eppure le tendenze del digital marketing per questo anno sono ancora in evoluzione. Se ti stai preparando per trovare quali siano i trend più importanti da seguire per il tuo piano marketing, questo post fa per te!

Trend Marketing Digitale 2022: quali sono i più importanti

Una strategia di marketing di successo per la tua azienda è fondamentale.Ci sono molti nuovi ed entusiasmanti sviluppi nel mondo digitale che influenzeranno il modo in cui interagiamo con il nostro pubblico. Per aiutarti a elaborare le tendenze del marketing digitale per il 2022, le abbiamo classificate in diverse categorie chiave. Mentre TikTok prende il sopravvento sui social, il metaverso diventa sempre più popolare: con così tanti sviluppi entusiasmanti in corso nel mondo digitale, le tendenze del marketing digitale nel 2022 avranno senza dubbio un grande impatto sul modo in cui comunichiamo con il nostro pubblico.

#1. Video marketing al primo posto dei trend

Il futuro dell’attività di marketing è ampiamente ritenuto essere il video marketing. Google afferma che YouTube raggiunge più persone tra i 18 ei 49 anni di tutte le reti via cavo messe insieme. Anche i post di foto e video generano più coinvolgimento rispetto a quelli composti esclusivamente da testo.

Invece di pubblicare aggiornamenti di stato o griglie di foto, TikTok ha spostato il panorama dei social media dalle griglie di fotografie curate a brevi post di video. Non ci è voluto molto perché altre piattaforme seguissero l’esempio, con Instagram che introduce Reels e Youtube che enfatizza i “corti”.

Il modo in cui consumiamo i contenuti sta diventando sempre più veloce e abbiamo bisogno di contenuti semplici e mirati o che ci incoraggino a partecipare, che si tratti di imparare nuove danze, prendere parte a sfide o partecipare a sondaggi e sondaggi.

#2. L’importanza della qualità dei contenuti

Un’ottima strategia di content marketing è fondamentale per connettersi con i clienti. Le aziende che creano contenuti di alta qualità, ben studiati e pertinenti stabiliscono credibilità. La creazione di narrazioni efficaci ti consente di entrare in contatto con nuovi clienti tramite qualsiasi canale o media e dimostra la tua esperienza e affidabilità. Questo non è certo un trend del 2022 per il digital marketing ma si conferma uno dei pilastri più importanti.

#3. Gli eventi virtuali sono popolari

Sembrava un trend destinato a fermarsi dopo la pandemia e invece gli eventi virtuali sono più popolari che mai. Le persone apprezzano l’opportunità di prendere parte a eventi a cui è difficile partecipare di persona; sono anche una soluzione conveniente per le aziende e aumentano il riconoscimento e la portata del marchio. Gli eventi virtuali possono essere organizzati e ospitati da queste abilità. Sono possibili con piattaforme come YouTube Live, Twitter Live e Zoom.

#4. Sfruttare lo storytelling

Nonostante l’importanza della narrazione per il marketing del marchio, i consumatori nel panorama moderno sono stanchi di sentire come i tuoi beni o servizi siano migliori della concorrenza. Vogliono sapere come hai mantenuto le tue promesse in un modo che ha soddisfatto le loro esigenze e aspettative.

I marchi non dovrebbero ridurre i loro sforzi per promuovere i loro articoli; piuttosto, dovrebbero concentrarsi sulla narrazione per raccontare la storia di come i loro prodotti possono aiutare i clienti. Invece di informare il consumatore dei vantaggi dei loro prodotti o di come sono migliori dei loro concorrenti, le aziende dovrebbero raccontare storie e testimonianze dei clienti per illustrare come i loro prodotti o servizi possono aiutare con un problema particolare.

Potrebbe non comportare vendite immediate, ma mettere il tuo marchio in prima linea nella mente dei consumatori quando si considera un problema specifico è un ottimo modo per fare pubblicità. In questo modo, sarai il primo a cui penseranno quando affronteranno quel problema.

#5. Focalizzarsi sull’Audience

La costante raffica di contenuti nei feed dei social media ha logorato le persone nell’ultimo anno, lasciandole stanche, ansiose e, a volte, persino depresse. Di conseguenza, molti utenti hanno persino disattivato i loro account. Tieni a mente la frequenza con cui le persone vengono bombardate da contenuti di vendita quando scorrono e pensa a come e perché il tuo si dovrebbe distinguere?

I consumatori stanno diventando più selettivi riguardo ai media che ricevono e le loro aspettative sono di conseguenza elevate: evita di essere uno degli account a cui viene fatto unfollow.

#6. Privacy e trasparenza

I consumatori stanno diventando sempre più diffidenti nei confronti degli annunci pubblicitari con cui vengono presi di mira a causa del sovraccarico della pubblicità digitale. Per questo motivo, nel 2022 i professionisti del marketing digitale dovranno seguire normative sulla privacy più rigorose che limiteranno la loro capacità di monitorare i propri utenti. Entro il 2023, Google prevede di eliminare gradualmente i cookie di terze parti. Di conseguenza, molti esperti di marketing e inserzionisti dovranno ripensare alle proprie strategie.

Nonostante il fatto che questa sia la fine dei contenuti e del marketing basati sui dati come li conosciamo attualmente, questa non è la fine della pubblicità mirata. Potresti vedere questa trasformazione come uno sviluppo positivo se la guardi in questo modo: annuncia una nuova era di fiducia e trasparenza tra aziende e clienti.

#7. Focus sull’Intelligenza Artificiale

Negli ultimi anni, i progressi dell’intelligenza artificiale (AI) hanno portato a rapporti più intuitivi, automatizzando attività di marketing generali come il monitoraggio del traffico del sito e aumentando l’ottimizzazione dei motori di ricerca per la copertura organica. Invece di concentrarci su ciò che abbiamo già guadagnato dall’AI, è tempo di guardare al futuro e al modo in cui influisce sul marketing digitale.

Con il miglioramento della tecnologia AI, le sue funzioni si stanno espandendo da lavori automatizzati e campagne di marketing per anticipare ciò che i clienti vorranno dopo. L’AI è in grado di analizzare più dati, più velocemente di quanto possiamo fare noi come esseri umani; questo poiché può analizzare grandi set di dati disponibili per studiare il comportamento di acquisto dei clienti e la cronologia degli acquisti, può creare prodotti specifici o offrire suggerimenti o persino annunci pubblicitari personalizzati.

#8. Link Building come strategia SEO

Non è un mistero che Google e i motori di ricerca ritengano i link uno dei fattori più importanti per il posizionamento SEO. Nel mondo del digital marketing, una buona strategia non può escludere attività di SEO sul sito web, sia con revisione di pagine e tecniche SEO on-page sia di SEO Local ma ovviamente anche di Link Building.

Posizionare un sito web in prima pagina su Google ed altri motori di ricerca è un’impresa difficile e complessa. Ma per raggiungere i risultati desiderati, non bisogna dimenticare la link building come tecnica per il posizionamento SEO. Pochi lo sanno ma anche la link building può avere un ruolo fondamentale per ottenere ottimi risultati.

Insomma, per seguire i trend del digital marketing del 2022 devi anche pensare ad una campagna di Link Building. Questo potrebbe aiutarti nel posizionamento SEO e a rafforzare il naming del tuo brand, inoltre pubblicando su testate e siti web autorevoli o con molti lettori potresti anche acquisire fin da subito una buona risonanza. Insomma potresti lavorare su due fronti: da una parte di digital PR guadagnando autorevolezza agli occhi dei clienti e dall’altra di SEO guadagnando una migliore autorevolezza agli occhi dei motori di ricerca.

Noi di LinkEasy ci occupiamo proprio di questo, elaboriamo piani di Link Building personalizzati andando a studiare i siti web, le parole chiave più interessanti e strutturiamo una strategia con piano editoriale ad hoc. Se sei interessato puoi contattarci, potremo mostrarti cosa siamo in grado di fare per te. Oppure puoi usufruire di un’offerta lancio per provare il nostro servizio di Link Building riservata a chi non è ancora nostro cliente.

 

Provaci ADESSO

4,90+IVA (invece di 57€)
  • Offerta valida fino al 15 Ottobre 2022
  • Garanzia pubblicazione entro 7 GIORNI
  • Articolo di almeno 600 PAROLE
  • Non accettiamo i seguenti argomenti: Adult, Erotico, Gambling, CBD

Vuoi maggiori informazioni?

Contattaci
  • Per ricevere maggiori informazioni
  • Per pianificare una strategia personalizzata

Articoli correlati

keyword-research-stagionale

Keyword research stagionale: che cosa è?

La keyword research stagionale è un’attività fondamentale, soprattutto in determinati settori come, per esempio, quello del turismo, quello della ristorazione, dolciario e via dicendo. Tenere