Provaci a 19€. Clicca qui ➔

SEO per avvocati, 3 consigli utili per iniziare

La SEO per avvocati è un’attività fondamentale per posizionare il sito e renderlo più visibile. Il settore legale è estremamente competitivo per cui bisogna fare in modo di intercettare la domanda prima degli altri. Qui ti diamo 3 consigli facili da mettere in pratica e che troverai sicuramente interessanti. Inoltre, ti spieghiamo perché è importante dedicare attenzione alle attività di link building.

seo-per-avvocati

Fino a qualche anno fa agli avvocati non era consentito pubblicizzare lo studio legale. I paletti posti dalla normativa erano tanti per cui ci si doveva basare quasi esclusivamente sul passaparola e sul buon nome dello studio. Attualmente, sia la legge forense che il codice deontologico consentono, a chi esercita la professione di avvocato, di pubblicizzare il proprio studio legale e quindi di farsi conoscere. Non tutti gli avvocati, però, sanno come muoversi in questo mare magnum. Qui ci concentriamo sui primi passi da compiere.

SEO per avvocati, perché posizionarsi sui motori di ricerca è così importante

I tempi in cui erano i clienti a fare la fila per avere una consulenza legale sono finiti da diverso tempo. Ormai ci sono tantissimi avvocati, per cui la concorrenza è davvero elevata. Questo è dovuto al fatto che i corsi di laurea sono più accessibili a tutti e, di conseguenza, ci sono più laureati e abilitati alla professione.

In quest’ultimo decennio il numero di avvocati è aumentato in modo impressionante e sicuramente, soprattutto per chi sta iniziando, non c’è il margine di guadagno che si vedeva prima. A fatturare in modo soddisfacente sono solo gli avvocati più conosciuti o che lavorano negli studi più di tendenza.

Pubblicizzarsi sul web, dato che -come abbiamo detto- è possibile, è fondamentale per ritagliarsi una propria platea. Senza troppi giri di parole: se hai un sito web e lo rendi visibile, puoi mettere in atto diverse strategie che ti consentiranno di avere più contatti e dunque potenziali clienti.

Va da sé che il vantaggio della presenza online è quella di lavorare di più e possibilmente con maggiore profitto. Questo è il motivo per cui è importante posizionare bene il sito sui motori di ricerca.

Ti faccio un esempio semplice. Se hai un meraviglioso negozio, nuovo, ben arredato, dove vendi i migliori prodotti della zona, ma nessuno lo sa, gli unici clienti che potresti avere sarebbero quelli che, casualmente, vi passerebbero davanti. Se, però, inizi a sistemare dei cartelli che indicano la strada verso la tua attività, allora le possibilità di avere clienti aumentano.

Il posizionamento del sito ha la stessa funzione dei cartelli che indicano la strada verso il negozio. Più il sito è visibile, più aumentano le possibilità di essere scelto tra tutti i tuoi concorrenti.

La SEO per gli avvocati serve proprio a questo, a fare in modo che il tuo sito sia maggiormente visibile. Ma questo è solo il punto di partenza.

#1. Mettiti dalla parte dell’utente per farti trovare

Oggigiorno la gente effettua quotidianamente ricerche sul web per trovare la soluzione a un problema o per soddisfare dei bisogni. Sembra banale, ma se riesci a intercettare i loro bisogni, hai decisamente più possibilità che scelgano il tuo servizio.

Soffermiamoci un momento proprio sulla tua professione e pensa a chi e quando serve un avvocato. Inizia da quelli che sono già tuoi clienti. Tra loro c’è chi ha chiesto la tua professionalità per una causa di divorzio, forse per l’affidamento dei figli, o magari per un problema di successione ed eredità, naturalmente le motivazioni possono essere diverse.

Prendiamo per esempio una persona che ha bisogno di una tutela legale per un problema di usucapione, una situazione, purtroppo, molto frequente. Il nostro utente, che deve fronteggiare tale problema, non ha un avvocato di fiducia e non sa a chi rivolgersi.

La prima cosa che farà sarà quella di documentarsi e con tutta probabilità lo farà in due modi: chiedendo a parenti e amici informazioni su legali di loro fiducia e facendo delle ricerche sul web.

Per quanto riguarda la seconda opzione, per effettuare una ricerca che possa restituirgli dei risultati utili, scriverà su Google delle parole, come “avvocato usucapione” o “avvocato usucapione Milano”, se cerca un avvocato in quella zona, ovviamente il nome della città o della località corrisponderà con quella di suo interesse.

Ma potrebbe essere anche “bravo avvocato usucapione” o “migliore avvocato usucapione” e così via, le combinazioni possono essere diverse. Tutte queste sono parole chiave, cioè quelle parole che l’utente digita sui motori di ricerca per poter trovare la soluzione al suo problema o per soddisfare un suo bisogno.

A cosa ci serve questo discorso? Semplicemente per capire che se il tuo sito contiene quelle parole chiave, naturalmente organizzate in modo ottimale e strategico, sarà molto probabile che il tuo sito venga visualizzato dall’utente che effettua la ricerca. Per fare in modo che questo avvenga bisogna effettuare un’attività di ottimizzazione, un lavoro che deve essere eseguito da un esperto del settore per ottenere dei risultati apprezzabili.

Con delle strategie SEO per avvocati inizierai a compiere i primi passi verso la visibilità del tuo sito e, conseguentemente, verso la possibilità di acquisire nuovi clienti.

#2. Fai conoscere agli utenti i benefici del tuo servizio

L’esempio che abbiamo visto prima ti spiega l’importanza delle parole chiave per rendere un contenuto visibile sul web, ma non è l’unico fattore che devi prendere in considerazione. Un’attività molto importante e che può portarti numerosi vantaggi è quella di crearti un pubblico, una platea di utenti che sono potenzialmente interessati al tuo servizio e che, quando ne avranno concretamente bisogno, cercheranno te.

In questo caso dovrai curare una sezione blog del tuo sito, puoi scrivere tu gli articoli da pubblicare o affidarne la stesura, sotto tua indicazione, a terzi. Gli articoli che dovrai pubblicare dovranno offrire agli utenti delle informazioni utili, che possano aiutarli realmente a capire una situazione o dare loro dei suggerimenti validi per risolverla, possibilmente col tuo contributo professionale.

In poche parole, si tratta di elaborare dei contenuti a tema, per esempio potrai scrivere un articolo dove spieghi -per tornare all’esempio di prima- cosa è l’usucapione, in quali casi si può effettuare, come difendersi da chi cerchi di esercitarlo su un nostro possedimento, come evitarlo. Insomma, ci sono tantissimi spunti che possono offrire informazioni utili a chi legge.

Quali sono i vantaggi per te? Sono diversi. In primo luogo, articoli utili, di valore, ottimizzati con le parole chiave, quindi resi più visibili quando il motore di ricerca restituisce dei risultati agli utenti, fanno conoscere te e il tuo studio legale. Il blog è un ottimo modo per farsi conoscere e per crearsi, come abbiamo detto, un pubblico.

Potrai così ottenere sia visibilità che iniziare a conquistare a fiducia della tua platea di potenziali clienti. Del resto, pensa: se ho bisogno di un avvocato e da tempo conosco e leggo il blog di “avvocato X”, sarà logico che mi fiderò di lui e chiederò una sua consulenza quando dovessi averne bisogno.

Ricorda che ogni contenuto deve contenere delle parole chiave (quelle che l’utente cercherà per trovare le informazioni che gli occorrono) che possano far posizionare quella pagina in modo utile sui motori di ricerca, ma senza esagerare il testo deve essere utile prima di tutto per gli utenti.

Quest’attività di ottimizzazione è fondamentale e non si può improvvisare, per cui è utile rivolgersi a un esperto SEO.

#3. I vantaggi dell’utilizzo della link building

Fino a ora abbiamo visto perché è importante posizionarsi sui motori di ricerca e come si devono muovere i primi passi. Questo terzo, prezioso, consiglio è determinante: sfrutta i benefici della link building.

Ok -dirai- lo farei anche, ma di cosa si tratta? Fare link building significa avere dei siti autorevoli, quindi con un’ottima reputazione online, che linkano il tuo. Questi collegamenti hanno una grandissima importanza per Google perché se un sito affidabile linka il tuo, per il motore di ricerca questo diventa più “interessante”.

Ti faccio un esempio per capire meglio. Se devi andare in vacanza e non sai che hotel scegliere perché non ne conosci nessuno, ma il tuo amico ti consiglia quello dove è stato lui trovandosi benissimo, quasi certamente ascolterai il suo consiglio.

Allo stesso modo il sito che linka al tuo è un’indicazione di affidabilità per Google. Tradotto in benefici per il tuo sito, significa che grazie a questi link autorevoli il tuo sito si posizionerà meglio e più in fretta. Naturalmente non è un tipo di attività che si improvvisa, deve essere fatta con estrema competenza.

Leggi qui i benefici che la link building ha apportato ai nostri clienti, ci sono diversi casi studio che puoi consultare per farti un’idea.

La competitività è importante

Come hai avuto modo di vedere, oggi è importante essere visibili e farsi trovare prima dei tuoi competitor. Con questi suggerimenti puoi ottenere importanti risultati prima degli altri e posizionare il sito del tuo studio legale in modo utile per avviare diverse attività di marketing che apporteranno numerosi benefici alla tua attività.

Provaci ADESSO

19€+IVA (invece di 57€)
  • Garanzia pubblicazione entro 7 GIORNI
  • Articolo di almeno 600 PAROLE
  • Non accettiamo i seguenti argomenti: Adult, Erotico, Gambling, CBD

Vuoi maggiori informazioni?

Contattaci
  • Per ricevere maggiori informazioni
  • Per pianificare una strategia personalizzata

Articoli correlati